Svizzera: La CO2 diventa fertilizzante! 

Dal 31 maggio la Climeworks ha attivato nelle campagne della Svizzera un impianto capace di catturare anidride carbonica nell’aria e trasformarla in fertilizzante per le serre. Si tratta del primo impianto commerciale al mondo di questo tipo.

La Climeworks Ag, che ha costruito la sua base vicino al villaggio di Hinwil, sostiene che entro il 2025 catturerà l’1% delle emissioni di CO2 di tutto il mondo.

L’azienda ha un doppio obbiettivo. Da una parte la salvaguardia ambientale, dall’altro lo scopo di trarne profitto.

Supportata dal governo svizzero, banca cantonale di Zurigo, Unione Europea e dal mondo universitario questa azienda sfrutta l’energia termo elettrica e rinnovabile di un vicino inceneritore, cattura anidride carbonica grazie a particolari filtri e la trasforma in fertilizzanti che vengono utilizzati nelle serre della Gebrueder Meier Primanatura, azienda che coltiva verdure per i sottaceti, pomodori, lattuga e altro ancora. La ditta agroalimentare spera di aumentare la crescita della sua verdura del 20-30%.

Valentin Gutknecht, Ceo dell’azienda, ha spiegato che l’impianto sarà in grado di catturare  900 tonnellate di CO2 l’anno attraverso l’uso di collettori e grandi filtri realizzati dopo anni di tentativi.

L’idea è quella di utilizzare l’energia rinnovabile in eccesso da impianti solari ed eolici per produrre idrogeno e poi sintetizzare con CO2 per creare idrocarburi rinnovabili come carburante. In pratica, lo stoccaggio di CO2 da poter rivendere.

Sullo stesso prototipo di utilizzo di combustibili ottenuti in questo modo da tempo lavorano aziende come Airbus o Volvo e la stessa Climeworks, anche se non è ancora entrata nel dettaglio, a breve potrebbe annunciare nuove soluzioni su questo fronte.

(fonte: http://www.repubblica.it)

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi