Nata la panchina ecologica con la stampa 3D!

Il riutilizzo dei materiali di scarto per produrre nuovi oggetti, riducendo di fatto la quantità di rifiuti prodotta e costruendo cosi un mondo più verde, è da sempre il sogno di tutti gli ecologisti.

Per cercare di trasformare in realtà questo sogno, i designer olandesi Foteini Setaki e Panos Sakkas dello studio The New Raw, creatori di Print your City!, hanno ideato un metodo per trasformare i rifiuti riciclati in panchine attraverso l’uso della stampa 3D.

La base di partenza sono le confezioni di plastica, che vengono progettate per durare in eterno ma in realtà finiscono nella spazzatura dopo pochissimo tempo. La plastica gettata viene raccolta, triturata in pezzi, che vengono poi lavati e preparati per essere introdotti nella stampante 3D.

Il prodotto finale è una panchina, che fa mostra di sé a Amsterdam, chiamata XXX. Pesa 53kg, simbolicamente la quantità di plastica prodotta da una coppia di cittadini olandesi ogni anno. Ed è infatti almeno una coppia di persone che vi si deve sedere per mantenerla in equilibrio.

Lunga 150 cm e alta 80, è riciclabile al 100%. Se dovesse rompersi può essere semplicemente usata per rialimentare la stampante e crearne una nuova.

L’obbiettivo di Print your city! è quello di realizzare prodotti su piccola scala che possono creare meccanismi virtuosi più ampi.

Un simbolo di perfetta economia circolare in cui anche gli scarti assumono valore.

(fonte:https://www.ecosost.it/)

Rispondi